Come funziona realmente Lyoness (seconda puntata)

Oggi voglio parlarvi della storia del fondatore di Lyoness e di cosa viene detto nel mondo.

Si tratta di un’azienda fondata nel 2003 da Hubert Freidl. Freidl è un imprenditore austriaco del 1972 un uomo la cui carriera non è mai stata brillante come si potrebbe pensare. Sulla rivista svizzera Hebdo è comparso un articolo nel quale un giornalista riporta molti fallimenti di questo imprenditore austriaco negli affari e nei suoi progetti.

La carriera del fondatore di Lyoness Hubert Freidl è così composta:

  • 1994 – fonda la “Freidl & Wagner”
  • 1995 – fonda la “Quick – Shape Freidl”
  • 1996 – la “Freidl & Wagner” viene chiusa
  • 1996 – fonda la “FEELGOOD Freidl”
  • 1998 – fonda la “Erin Trade”
  • 2000 – la “Erin Trade” viene messa in liquidazione
  • 2002 – la “Quick – Shape Freidl” viene chiusa
  • 2002 – la “FEELGOOD Freidl” viene chiusa
  • 2002 – – la “Erin Trade” viene chiusa

Lyoness ha sede legale in Austria e sede fiscale in Svizzera. Indovinate dove sta il sito web? A Malta. Un avvocato austriaco che sta seguendo più di 100 cause contro Lyoness dichiara che la sede dell’azienda sia in Svizzera per motivi molto loschi, in Svizzera infatti in caso di denunce e processi contro l’azienda le procedure sarebbero più complicate secondo le leggi del paese. Inoltre, tutti i contratti dei membri oltreoceano sono siglati con la sede svizzera. I membri svizzeri invece firmano con il gruppo austriaco. La ragione: cercano di rendere più complicate possibile le procedure legislative nel caso di un processo. Furbi vero?

Lyoness promette guadagni miracolosi e facili, guadagni che molti membri dentro da anni non hanno ancora visionato, altri invece convinti di un futuro guadagno continuano a mettere voci su questi guadagni favolosi, ma è proprio questo il punto su cui gioca l’azienda. Essendo uno schema piramidale di marketing, questo sistema attira molto la gente che diventando nuovi membri finanzierebbero i membri premium per tener in piedi il sistema. Molte riviste avvertono della possibile truffa, e della difficoltà di agire legalmente.

IN ITALIA CI SONO VERI E PROPRI REGOLAMENTI CONTRO QUESTI SISTEMI.

Nel prossimo articolo vi spiegherò come funzionano le serate di reclutamento Lyoness e come funziona il sistema del ritorno di denaro

Annunci

Come funziona realmente Lyoness (prima puntata)

Cari amici, con questo blog ho deciso di spiegarvi come funziona realmente il sistema Lyoness e la bolla che si nasconde dietro a questo sistema piramidale che favorisce solamente i fondatori. Sono tesserato e ho partecipato a diversi incontri, quindi ho visto il sistema da dentro.

Cosa è Lyoness?

“Fondata nel 2003 da Hubert Freidi, Lyoness offre ditorno di denaro ad ogni acquisto ai suoi aderenti. Avviata inizialmente in quattro nazioni, l’impresa è cresciuta fino a diventare oggi attiva a livello internazionale e ad offrire a tutti coloro che ne fanno parte una particolare situazione win – win – win”. Sono queste le prime parole che si trovano entrando su “Come funziona Lyoness”, pagina ufficiale del sito…

Cosa è REALMENTE Lyoness e cosa non ti viene detto: viene spacciato come “sistema fedeltà” o carta sconto per intenderci, ci sono le aziende che decidono di diventare partner di Lyoness ed offrono un ritorno in denaro del 2% più un’altra percentuale variabile sotto altra forma a chi diventa “socio Lyoness”. Per esempio, vai al ristorante e spendi 100 euro, 2 euro ti vengono restituiti sulla carta Lyoness, altri (per esempio) 5 euro finiscono su un conto posizioni. Cosa sono lo vedremo più avanti.

E QUI INIZIA LA PRIMA ANOMALIA

ATTENZIONE: ESSERE SOCI LYONESS SIGNIFICA DIVENTARE AGENTI INCARICATI ALLA VENDITA, a testimonianza la lettera che compare nella propria pagina profilo una volta registrato il numero di tessera. Ma nessuno ve lo dirà mai, se siete bravi lo trovate nel sito, alla presentazione sentirete solo dire che è una tessera che vi restituisce i soldi sugli acquisti effettuati.

Quindi, che voi facciate altri lavori o meno, i soldi che vengono restituiti sul conto corrente vanno (giustamente) dichiarati nei redditi (dato che sono un rendita), ma da adesso è come se foste i rappresentanti della Just piuttosto che del Bimby o del Folletto.

Quindi, ripeto, FARE LA TESSERA SIGNIFICA DIVENTARE INCARICATI ALLA VENDITA DIRETTA A DOMICILIO.

Ma non doveva essere una semplice tessera come quella dell’Esselunga o la Nectar stando a ciò che dicono alla presentazione?

Immagine